Skip to Content

Biografia/Biography

Vicenzo Calli, 1953
Il pittore, dopo essersi diplomato all'Istituto d' Arte di Sansepolcro, frequenta l' Accademia delle belle arti di Firenze. A soli 21 anni tiene la sua prima mostra. Nel 1984 inizia l' avventura “ americana”, è invitato infatti ad esporre nella World-Exposition -New Orleans in Louisiana. Ottiene i giusti riconoscimenti della critica nel 1986 con il premio "Arte 86" della rivista Mondatori per la pittura ed è invitato ad esporre da importanti gallerie,: Roma Galleria “ Il Parametro” Milano Galleria " Salomon e Augostoni Algranti". E' nel 1993 che il gallerista Michel Douberville, dopo aver visto una sua tecnica mista invita l' artista con una personale presso la storica Galleria d'Arte Bemheim-Jeune di Parigi dove esposero i grandi della pittura, Renoir, Cézarme, Van Gogh e ModigIiani , il catalogo fu presentato dal critico francese Roger Bouillot e dallo scrittore Alberto Bevilacqua. La provincia di Firenze gli dedica nel 1997 una personale dal titolo" Messaggi anomali" a Palazzo Pinucci organizzata dalla Galleria Vialarga. Nello stesso anno riprende la via degli Stati Uniti invitato dalla " Camino Real Gallery" per una personale in Boca Raton Florida il catalogo è firmato da Wi1Iiam Biety. NeI 1999 torna ai luoghi d'origine esponendo nella casa di Piero Della Francesca in Sansepolcro con una personale dal titolo “Dalla mente al cuore", catalogo presentato da Augusta Monferini. Le mostre più recenti, nel anno 2000, vedono l' artista esporre negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, dove le sue opere sono state ospitate rispettivamente nella Camino Real Gallery Florida, a Londra alla Albemarle Gallery e alla Belgravia Gallery. Nel 2001 espone a Palazzo Casali di Cortona dal titolo"Emozioni mediterranee" presenta il catalogo John T .Spike. nel’anno 2002 viene invitato in Sicilia in due importatati mostre. Nel 2004 espone a Palazzo Inghirami a Sansepolcro Arezzo, presenta il catalogo Vittorio Sgarbi. NeI 2005 espone presso il Palagio di Parte Guelfa, organizzata dal comune di Firenze, presenta la mostra l'assessore Eugenio Giani .Nel 2005 è invitato a Napoli nella Villa Comunale "Casina Pompeiana" inaugura la mostra il sindaco Rosa Russo Iervolino .Il 2007 è l'anno in cui l'artista ritorna ad esporre nella sua città di Anghiari, dove la sopraintendenza delle belle Arti di Arezzo gli organizza nel museo statale Taglieschi la personale dal titolo “Ab Ovo Essense sospese".Nel 2008 espone presso il Complesso monumentale S. Caterina in Finalborgo Finale Ligure Genova dal titolo “Forme e Profumi Mediterranei”.Nel 2009 è invitato a Calgary (Canada) con il contributo della Camera di Commercio in Canada nella “ Arte Gallery of Calgary” con l’esposizioni dal titolo “ sospesi tra cielo e terra” sempre nel 2009 la galleria Loch Gallery organizza nella prestigiosa sede della città di Toronto un'altra mostra personale, con la stessa galleria è alla Toronto International fair. Nel 2010 è in mostra nell’atrio d’onore della provincia di Arezzo. Nel 2011 E’ in mostra alla Casa Museo Dante Alighieri” Società di Belle Arti di Firenze”, nello stesso anno è in esposizione al Castello di Montalcino Siena. Nel 2012 espone con il titolo “Forme e profumi toscani” alla galleria Villicana d’Annibale di Arezzo, sempre nel 2012 è invitato per una personale alla Nuart Gallery Santa Fe New Messico USA. Le opere del pittore sono in permanenza nelle gallerie: Albemarle Gallery Londra Gran Bretagna, Fornara Gallery Marbella Spagna, Nuart Gallery Santa Fe New Messico USA. Nel 2013  all' artista viene commissionato con sei opere, il calendario 2014 della Banca Etruria di Arezzo dal titolo - Terre d'incanto- l' esposizione  nella Fondazione Museo Ivan Bruschi di Arezzo. nel 2014 espone a Palazzo Inghirami dal titolo "istinti primordiali" Sansepolcro Arezzo. Nello stesso anno è alla Nuart Gallery di Santa Fe  USA. Nel 2015 Espone nelle Sale del Museo Mediceo di Palazzo Medici Riccardi a cura di Anita Valentini promossa da Modo Fiorentino e città metropolitana di Firenze. sempre nel 2015 espone nella Chiesa di Sant'Agostino, Centro Congressi Cortona AR. Il pittore Vincenzo Calli vive e lavora nel suo studio in Anghiari antica città mediovale che domina l’alta Valle del Tevere. Hanno scritto su Vincenzo Calli: Eugenio Montale, Dario Micacchi, Sergio Guarino, Tommaso Paloscia, Dino Villani, Alberto Bevilacqua, Giovanni Faccenda, Roger Bouillot, Paolo Levi, William Biety, Augusta Monferini, Roger Hurlburt, John T. Spike, Vittorio Sgarbi, Paola Refice, Liletta Fornasari.


Collezioni Pubbliche:
Italian Museum - New Orleans - Lousiana - USA
Museo Boca Raton - Boca Raton - Florida - USA
Collezione - JMW Limited- Londra
Collezione - Banca Etruria - Arezzo


www.vincenzocalli.it
e-mail: vincenzo.calli@gmail.com